/ / Carte da parati su pareti umide

Carte da parati su pareti umide

Muri con accumulo di vapore acqueo? Puoi applicare comunque la carta da parati.

La carta da parati, chiamata anche wallpaper, è tornata di gran moda, magari utilizzandola per adornare una delle pareti della stanza e non tutte come si faceva in passato.

carta da parati attaccata su parete
Fig.1 mod. "Ponte di Brooklyn" di Carta da parati artistica, linea New York

Per posare questo rivestimento è meglio chiamare un professionista, eviterà che la carta si scolli o venga posizionata in maniera errata, in ogni caso per i più esperti in manualità è possibile farlo da soli.
Ovviamente prima di posare la carta da parati sarà indispensabile preparare la parete.
La superficie dovrà esser la più possibile liscia, perciò, se avete scelto una parete in cui fossero già presenti altri rivestimenti, dovrà esser eliminata ogni traccia.
Se si tratta di una nuova abitazione, quindi con pareti nuove, è preferibile trattare l’intonaco con un prodotto impermeabilizzante o con una mano di colla da parati, in modo che possa aderire al meglio.

Carta da parati per il tuo albergo? Sceglila ora !
In commercio esistono tantissime tipologie di carte da parati, con caratteristiche molto diverse tra loro. Nella scelta si dovrà tener conto della tipologia della stanza, ma anche il tipo di esposizione della parete e dell’eventuale presenza di umidità.
La traspirabilità della carta da parati è una delle prime caratteristiche cui si deve pensare quando si sceglie di rivestire la parete, oltre alla scelta del giusto materiale che ci aiuterà a capire come pulire la carta da parati, soprattutto se in essa è già presente umido.
Il muro, infatti, dovrà conservare le sue proprietà, deve poter traspirare e avere uno scambio di gas con l’ambiente circostante. In questi casi, oltre alla scelta della carta da parati più adatta, fondamentale sarà il tipo di colla scelta.
In commercio troviamo tantissimi prodotti per l’incollaggio della carta da parati. In casi di pareti in cui è presente umidità, è consigliabile l’uso di adesivi fungicidi, che evitano la formazione di muffe.
Uno dei prodotti in commercio con queste caratteristiche è la colla All Purpose, della Effeline, adatta per carte da parati in vinilico e TNT, facile da applicare e pronta in pochi minuti.

Incollante per muri umidi
Fig.2 Colla All Purpose, adatta per muri umidi

Esistono inoltre colle già pronte, come Colla Readymix in pasta. Si tratta di un prodotto per l'applicazione dei parati più pesanti come tessuti murali o pannelli, utilizzabile per ogni decorazione murale su substrati difficili. Ideale anche per eventuali ritocchi in seguito alla posatura.

Colla per parati pesanti
Fig.3 Colla Readymix, adatta per parati pesanti

In conclusione possiamo dire sicuramente che in presenza di umidità sarà opportuno scegliere delle carte da parati viniliche, disponibili con sottofondo in carta, quindi leggere, oppure in tnt (tessuto non tessuto), materiale più pesante e consistente.
Esse, grazie alle loro caratteristiche hanno molti vantaggi riguardo all’uso e l’applicazione. Si tratta di carte da parati lavabili e resistenti sia alla luce sia al fuoco, semplici da pulire. Per sapere come fare leggi l’articolo su come pulire le carte da parati.
Inoltre sarà opportuno utilizzare il collante adatto per evitare la formazione delle muffe, che creano vari problemi nelle abitazioni.

Devi arredare il tuo soggiorno? Qualche idea per te !
Vuoi una CARTA DA PARATI PERSONALIZZATA? Hai UN'IDEA IN MENTE ma non sai come farla? Clicca qui!
Se sei un ARCHITETTO, un INTERIOR DESIGN o un ARREDATORE scopri i vantaggi a te riservati! Clicca qui!